Formula E 2021: tutti gli appuntamenti di Canale 20 più le tappe di Roma su Italia 1

Formula E Italia 1

Proseguono in tv gli appuntamenti con la 7° stagione della Formula E. Lo spettacolare campionato del mondo dedicato alle velocissime monoposto elettriche – ideato dalla FIA (Federazione Internazionale dell’Automobile) – per la prima volta nella storia di questo sport prevede gare anche in notturna. Ma dove è possibile seguire in diretta tv le gare?  Come negli anni passati, il campionato andrà in onda in esclusiva e in chiaro su Canale 20 e su Italia 1. Ecco tutto quello che c’è da sapere, le novità e gli aggiornamenti del calendario della Formula E 2020/2021.

Curiosità: ecco come funziona la Formula E

Giunto alla sua settima edizione, il campionato mondiale di Formula E è riservato alle vetture da corsa senza emissioni di gas e ad impatto ambientale zero. Le monoposto sono infatti alimentate da motori elettrici che riescono a sviluppare una potenza massima di 180 kW, circa 245 CV. Il weekend di gara si apre con una doppia sessione di prove: la prima da 45 minuti e la seconda (da 30 minuti) riservata ai cinque piloti più veloci della prima sessione.

Ogni pilota dispone di due monoposto per ottenere il miglior tempo e la migliore posizione nella griglia di partenza. Durante la gara, i piloti hanno la facoltà di cambiare la vettura al pit-stop, e il pilota più votato dai fan – via Twitter o Instagram utilizzando l’hashtag #FanBoost – ha a disposizione 100 kJ da utilizzare sulla seconda vettura. La Formula E ha acceso l’interesse generale al punto che celebrità come Leonardo DiCaprio e Richard Branson hanno investito nel progetto fondando ciascuno una propria scuderia, decine di Paesi sono in lizza per ospitare una tappa del campionato e l’Onu ha siglato una partnership con la Formula E.

Il calendario del Campionato di Formula E 2020-2021

Il calendario della settima stagione del campionato elettrico potrebbe essere composto – come lo scorso anno – da 14 gare ospitate in 12 delle più belle città del mondo. Per il momento sono confermate solamente le prime 10 gare del campionato, mentre per conoscere le successive dovremmo attendere l’evoluzione della situazione sanitaria dei singoli paesi. Tutti gli aggiornamenti del calendario dipendono infatti dalle restrizioni di viaggio, nonché dai protocolli adottati dalle amministrazioni locali, e sono soggetti all’approvazione del Consiglio Automobilistico Mondiale della FIA. Di seguito, dunque, ecco a voi la lista degli appuntamenti della stagione 2020-2021 di Formula E ad oggi in programma:

  1. Eprix Arabia Saudita – 26/02/2021 – Ad Diriyah
  2. Eprix Arabia Saudita – 27/02/2021 – Ad Diriyah
  3. Eprix Italia – 10/04/2021 – Roma
  4. Eprix Italia – 11/04/2021 – Roma
  5. Eprix Spagna – 24/04/2021 – Valencia
  6. Eprix Spagna – 25/04/2021 – Valencia
  7. Eprix Germania – 08/05/2021 Monaco
  8. Eprix Marocco – 22/05/2021 – Marrakesh
  9. Eprix Cile – 05/06/2021 –Santiago del Cile
  10. Eprix Cile – 06/06/2021 –Santiago del Cile

Le novità della settima edizione di Formula E

Come anticipato, la prima grande novità della stagione 2020/2021 della Formula E riguarda le gare: per la prima volta nella storia di questo sport sono previste gare in notturna. Tra le altre news relative al campionato elettrico vi è un importante riconoscimento: per la prima volta alla Formula E verrà riconosciuta la valenza mondiale da parte della FIA. Vi è poi un’altra importante novità: il 2021 sarà l’ultimo anno in cui vedremo sfidarsi BMW e Audi con gli altri costruttori presenti in Formula E. Entrambi i marchi tedeschi hanno annunciato di aver rivisto i propri piani per il futuro, dichiarandosi fuori dalla categoria full eletric.

Per il resto le cose dovrebbero restare invariate dallo scorso anno: la telecronaca è affidata ancora una volta a Nicola Villani e a Luca Filippi, mentre gli inviati sono Ronny Mengo – conduttore della diretta di avvicinamento alla gara – e Anna Capella, pronta a raccogliere le impressioni a caldo dei protagonisti. Ritroveremo anche quella che è stata la novità più attesa di tutte nella scorsa stagione: ossia ingresso di due grandi marchi automobilistici nel campionato, Mercedes e Porsche. Confermato anche “E-Planet”: il magazine sotto il quale vanno tutti gli eventi, le rubriche e i documentari legati alla Formula E e al mondo della mobilità elettrica.

Formula E a Roma: dove vedere la tappa in tv

Come anticipato, il campionato torna in Europa con le tappe della Capitale, fissate appunto per sabato 10 e domenica 11 aprile. Il nuovo layout del tracciato diventa il secondo circuito più lungo utilizzato nella storia della competizione. L’EUR vedrà sfrecciare 24 monoposto elettriche Gen2, per la terza volta dall’esordio della serie nel 2018. La pista, rinnovata, è molto sfidante per l’abilità dei piloti, che dovranno affrontare tre nuove curve veloci, un’ulteriore sezione di curve più tecniche e i classici sali e scendi caratteristici del vecchio perimetro. Il nuovo tracciato metterà in risalto ancora di più il contesto spettacolare che offre il quartiere, passando davanti a Palazzo dei Congressi così come in Piazzale Marconi, e a partire da quest’anno anche di fronte all’iconico Palazzo della Civiltà Italiana, il cosiddetto Colosseo Quadrato. L’intero Parco del Ninfeo sarà inoltre incluso all’interno del circuito della manifestazione.

I due appuntamenti della Formula E di Roma saranno trasmessi in tv su Italia 1, nel daytime.

Dove vedere le altre tappe della Formula E in tv

Gli altri appuntamenti della Formula E 2021 saranno trasmessi in tv su Canale 20 (in HD su tivùsat). Jamie Reigle, AD della Formula E, ha dichiarato: «Stiamo lavorando a stretto contatto con tutti i nostri partner attraverso team, produttori, sponsor, emittenti e città ospitanti, per adattarci alle circostanze esterne e garantire salute e sicurezza di tutte le persone coinvolte. E lo faremo mantenendo ciò che i fan amano di più della Formula E: corse imprevedibili, luoghi iconici, in un mix di reale e virtuale, ispirato a un futuro migliore e sempre più green».

Per rimanere aggiornati su tutti gli appuntamenti sportivi in tv, continuate a seguire Tivù La Guida.